Andrea Palladino
Con questo articolo, inizia una nuova rubrica settimanale dedicata al nostro modello previsionale, per fare alcune considerazioni sulla base dei dati e verificare l’esattezza dei nostri calcoli in modo trasparente. Mentre scriviamo, osserviamo che l’epidemia continua a rallentare e il picco si sta avvicinando. In realtà, però, può essere fuorviante parlare di un solo picco, …

CoVstat report – 18 novembre Leggi tutto

Nane Cantatore
Nello scorso articolo di questa ormai lunghissima serie, la riflessione è approdata al tema del mercato, come luogo di mediazione sociale e culturale, oltre che di realizzazione del valore. Il mercato è un contesto fondamentale della vita umana, in ogni epoca e sotto ogni regime: esso è, per definizione, il luogo nel quale la diversità …
Luigi Giuseppe Atzeni
Il turismo è, notoriamente, uno dei settori più colpiti dalla pandemia di coronavirus e dalle misure introdotte per contenerne la diffusione. Gli scenari individuati indicano che il potenziale shock dovuto al calo dell’economia turistica internazionale nel 2020 potrebbe oscillare tra il 60 e l’80%. Oltre alle misure immediate a sostegno del settore del turismo, l’attenzione …
Nane Cantatore
La pandemia ha colpito, a poche settimane di distanza, più o meno tutti i paesi dell’Europa occidentale. Ovunque sembra che si sia finalmente superato il picco della crisi e che, salvo sporadici focolai e limitate recrudescenze, almeno per il momento l’epidemia sembra tornata a livelli gestibili, pur con tutte le precauzioni del caso. A questo …
Sergio Guida
La gravità dell’attuale pandemia, che all’8 giugno ha superato i 9 milioni di contagi e i 473 mila decessi in tutto il mondo, ha il carattere di una vera emergenza globale e di una minaccia con cui dovremo convivere a lungo, almeno fino alla sviluppo di un vaccino sicuro, efficace e ampiamente disponibile. La risposta …
Nane Cantatore
Nel pezzo precedente, si è visto come la crisi, nata nel 2008 dai subprime e arrivata cinque anni dopo a colpire il debito sovrano di diversi Paesi europei, abbia segnato un punto di svolta nei rapporti tra finanza, politiche pubbliche ed economia reale. La crisi ha mostrato un problema profondo di insostenibilità nel rapporto tra …
Nane Cantatore
La crisi economica è ormai evidente. Anzi, rispetto alle crisi precedenti, partite dalla finanza e gradualmente estese a diversi elementi del tessuto produttivo, questa volta gli effetti si sono fatti sentire sulle nostre vite forse prima ancora che sui mercati. Secondo la versione corrente, anzi, questa crisi, già battezzata The Great Lockdown, sarebbe essenzialmente una …
Ridimensiona font
Contrasto